Gli errori più comuni: scegliere i compagni

Gli errori più comuni: scegliere i compagni

Il ciclismo sa regalare emozioni uniche ma, a volte, può trasformarsi anche in uno sport noioso. Passare molte ore in sella da soli alla lunga può risultare stancante e finire con il demotivarci, per questo è importante scegliersi dei compagni con i quali condividere le gioie e le fatiche degli allenamenti a due ruote.

Come si sceglie il compagno giusto?

Non esiste una formula magica ovviamente, ma è bene non dimenticarsi mai di alcune accortezze per evitare di trovarsi poi in situazioni poco costruttive.

È preferibile non scegliere compagni di viaggio più forti di noi, perché pur essendo uno stimolo inizialmente, finirebbero con l’obbligarci a mantenere dei ritmi per i quali non siamo ancora pronti, pregiudicando tutto il nostro percorso di crescita.

Scegliamo, quindi, qualcuno che ci assomigli sia a livello prestativo che a livello di aspettative finali, in questa maniera condivideremo il peso della fatica senza pregiudicare il nostro miglioramento progressivo.