VERSO L'EVENTO: LA PROGRESSIONE E IL PRIMO BLOCCO

VERSO L'EVENTO: LA PROGRESSIONE E IL PRIMO BLOCCO

La progressione è il primo concetto chiave da introdurre nel vostro vocabolario: deve diventare il mantra, cardine di tutto il percorso di avvicinamento all’evento desiderato.

È inutile, infatti, partire a mille, sull’onda dell’entusiasmo, sottoponendo il proprio corpo ad allenamenti che non è ancora pronto a sostenere, si correrebbe il rischio di lavorare male o di incorrere in qualche malaugurato acciacco.

Costruiamo quindi una progressione di lavoro di 12 settimane che ci permetta di arrivare al nostro massimo prestativo proprio a ridosso della gara, crescendo step by step e senza prendere rischi inutili.

Bisogna dare al proprio corpo il tempo di adattarsi allo sforzo richiesto.

Per questo, dopo aver preso la decisione di alzarsi dal divano, nelle prime due/tre settimane di lavoro (denominate blocco 1) è consigliabile alternare la camminata veloce alla corsa leggera, cercando di abituare progressivamente il proprio corpo ad un nuovo regime di lavoro.