I MIEI SEGRETI: LE SCARPE E IL PIEDE

I MIEI SEGRETI: LE SCARPE E IL PIEDE

La prima cosa di cui occuparsi è scegliere la scarpa giusta per il nostro piede. Per quanto questa possa sembrare una riflessione forse scontata, in realtà costituisce il punto di partenza obbligato prima di intraprendere un allenamento di running.

La calzatura deve, infatti, diventare un tutt’uno con il nostro piede, offrendo equilibrio e sostegno alla nostra corsa senza mai dimenticare la ricerca del comfort e della miglior prestazione possibile.

Il ruolo della scarpa è davvero fondamentale perché la sua principale funzione è quella di proteggere il piede, permettendogli di assorbire al meglio, e in sicurezza, i tanti chilometri che andremo a correre insieme.

Innanzitutto bisogna sceglierla della misura giusta, preferendo, quando è possibile, fare una misurazione in centimetri del proprio piede piuttosto che affidarsi ciecamente a quella in taglie, perché da un brand all’altro le lunghezze dei singoli numeri possono variare, anche se di poco.

È inoltre preferibile sceglierne un paio leggermente più grandi rispetto alla lunghezza in centimetri che abbiamo misurato a riposo perché durante l’utilizzo, per via degli impatti, dell’afflusso di sangue e del calore, il piede tende ad espandersi un poco. Altrettanta attenzione va riposta nell’allacciare la calzatura con fermezza ma senza esagerare nello stringere, in maniera da non stressare eccessivamente il collo del piede, che avrebbe ripercussioni sulla postura e quindi sulla performance, ma anche di ricevere una sensazione di stabilità e di sicurezza.