GLI ERRORI PIÙ COMUNI: LA RESPIRAZIONE

GLI ERRORI PIÙ COMUNI: LA RESPIRAZIONE

Uno degli errori più comuni riguarda la respirazione: nelle lunghe distanze variarla spesso può creare problemi prestativi.

L’ossigeno è il carburante del nostro organismo e bisogna far sì che gli approvvigionamenti arrivino in maniera costante a tutti i muscoli, che tenderanno, a mano a mano che l’allenamento prende corpo, ad essere sempre più stanchi e provati.

È importante quindi cercare di avere una respirazione molto regolare e quanto più naturale possibile, che ci permetta di avere una progressione all’interno del nostro allenamento senza mai incorrere in quei momenti di difficoltà dell’apparato respiratorio che sicuramente incontreremmo cambiando spesso ritmo delle inspirazioni.

Iniziate respirando spesso, anche una volta ogni due bracciate, e sempre dal vostro lato preferito.

Lasciate che siano il tempo, seduta dopo seduta, e il vostro livello in costante miglioramento a suggerirvi se aumentare il numero di bracciate tra un’inspirazione e l’altra e se inserire la respirazione bilaterale.